martedì 14 febbraio 2012

Charlotte al cioccolato bianco e purea di fragole



Oggi che è San Valentino secondo voi potevo esimermi dal preparare un superdolce goloso? Ma no davvero. Amo talmente tanto preparare i dolci che se tornassi indietro nel tempo sceglierei di studiare per diventare una pasticcera. Ho sempre sognato di imparare a preparare qualunque dolce e non solo. La mia più grande curiosità è conoscere tutto su come sono nati i grandi classici. Cosa c'è dietro alla Charlotte, ad esempio? Chi ha creato questo dolce delizioso e quando? Insomma, che vi devo dire: davanti ai dolci e alla loro storia mi emoziono proprio


Ingredienti
Una confezione da 500 gr di savoiardi
400 gr di mascarpone
4 uova
240 di zucchero
Per la ganache al cioccolato bianco e fragole:
500 gr di cioccolato bianco
500 gr di fragole
Per la bagna:
un bicchiere di latte
mezzo bicchiere di Marsala

Preparazione
1. Prepariamo la crema: in una ciotola battete i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete il mascarpone e mescolate con una frusta. A parte montate gli albumi a neve e uniteli al composto di uova e zucchero.

2. Prepariamo anche la ganache. Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato con una parte di fragole frullate. Quando il cioccolato sarà sciolto unite tutto il restante frullato di fragole e mescolate. Lasciate freddare la ganache.

3. A questo punto prepariamo un piatto da portata e adagiamo al suo interno un coppapasta di forma circolare. Potete ad esempio usare una teglia da forno con cerchio apribile e utilizzarlo senza il fondo. Foderate il cerchio con pellicola trasparente di modo che i savoiardi non restino poi attaccati allo stesso. Sistemate tutto intorno i savoiardi e poi anche sulla base, dopo averli inzuppati nella bagna di latte e Marsala.

4.Coprite con un primo strato di crema, sistemate al fondo un secondo strato di savoiardi e coprite con la ganache alle fragole e cioccolato. Completate con un ultimo strato di savoiardi e infine ancora crema. Decorate con fragole fresche, affettate finemente e con delle scagliette di cioccolato bianco





Cuoricini verdi alla robiola e pisellini



San Valentino è arrivato e in questa giornata speciale ognuno di noi darà sfogo alla sua creatività in cucina. Io mi sono divertita a preparare una pasta doppiamente ripiena. Ovvero, ho intanto arricchito l'impasto base della pasta con dei dolcissimi pisellini e poi ho farcito la pasta con un ripieno cremoso.
Un'altra idea carina da realizzare con l'impasto verde e bianco è anche una romantica lasagna con tanti cuoricini stampati sopra, come quella che vedete nella foto in basso

Ingredienti per 4 persone
300 gr di farina
3 uova
200 gr di pisellini
Per la farcitura
2 vasetti di robiola
qualche rametto di erba cipollina
parmigiano grattugiato
500 gr di passata di pomodoro
1 cipolla
olio tartufato bianco
sale e pepe

Preparazione
Per prima cosa prepariamo la farcita. In una ciotola mischiamo la robiola con l'erba cipollina tritata finemente, un uovo e il parmigiano grattugiato.
Prepariamo l'impasto che dovrà accogliere il ripieno. Stufiamo per pochi minuti i pisellini. Preleviamone una parte e frulliamoli.
Facciamo una fontana sulla spianatoia con la farina e versiamo al centro le uova, un pizzico di sale e i pisellini frullati. Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Facciamo riposare per mezz'ora l'impasto e stendiamolo con l'apposita macchina per la pasta.
Prendiamo uno stampino a forma di cuore e ricaviamo tanti cuoricini. Sistemiamo al centro di ognuno un po' di ripieno e richiudiamoli premendo con le dita lungo ai bordi.
Per condire questi gustosi ravioli io ho utilizzato un sugo di pomodori semplice arricchito dalla dolcezza dei pisellini.
In una pentola con acqua bollente versate un po' per volta i ravioli e fateli cuocete pochissimi minuti. Scolateli e conditeli con il pomodoro, i pisellini e una manciata di parmigiano fresco