venerdì 8 aprile 2011

Fazzoletti di seppia con crema di piselli

Piatti Villa d'Este Home

Ingredienti
1 seppia medio-grande di circa 200 gr
100 gr di Farinpiù Melandri Gaudenzio
150 di ricotta
100 gr di pomodorini Pachino
1 spicchio d'aglio
mezza cipolla
1 carota
1 costa di sedano
1 foglia di alloro
1 mazzo di prezzemolo
1 limone
1/2 litro di panna
1 cucchiaio di passata di pomodoro Mutti
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extravergine d'oliva
sale e pepe

Per la preparazione di questo piatto ho utilizzato nella mia cucina due prodotti molto interessanti. Il primo è il  Cuoci lasagne sbollentatore a 10 strati di Pastorino Casa. Si tratta di un utensile per la cottura della pasta a sfoglie, ma non solo. Consente, infatti, di cucinare a strati anche le verdure, sbollentandole quindi con grande praticità. La struttura è in acciaio inox 18/10, è inseribile in tutte le pentole ed è dotato di una pratica maniglia ad arco per una facile estrazione, a cottura avvenuta


L'altro prodotto che ho usato per la prima volta nella mia cucina è  Farinpiù, una farina istantanea di legumi e cereali, naturale, veloce da preparare e davvero molto creativa. Queste farine consentono di consumare con gusto legumi e cereali coniugando le esigenze di chi ha davvero poco tempo per stare in cucina. A produrle è l'azienda Melandri Gaudenzio, che le propone in diverse varianti, riconoscibili nei differenti colori del packaging (farina istantanea di fave, di fagioli borlotti, di ceci, di piselli e Multicereali). Sono molto utili per preparare vellutate, creme, preparazioni base per diverse ricette. In pochi istanti, essendo farine già cotte, si addensano, creando creme omogenee a cui, a seconda del gusto personale, si può dare la consistenza desiderata

Preparazione
Pulite la seppia. Cuocetela in una padella con un cucchiaio di olio per 15 minuti, bagnandola con acqua e mezzo bicchiere di vino bianco. Fatela freddare e tritatela finemente.
Per la farcitura, ho scelto di utilizzare un  utensile davvero molto versatile, ovvero uno schiacciapatate che grazie a una doppia griglia a fori differenziati consente di preparare all'occorenza anche i passatelli.
Ho quindi, passato la ricotta con questo comodo utensile scegliendo volutamente la griglia a fori più larghi, perchè mi piaceva l'idea di dare alla ricotta una consistenza piuttosto grossolana.
Ho unito alla ricotta, un filo d'olio, la buccia di limone grattugiata, il prezzemolo tritato, sale e pepe.
Intanto, cuocete per pochi minuti in acqua bollente i rettangoli di sfoglia. Metteteli ad asciugare su un telo e farciteli un pò alla volta.
Tagliate in quattro i pomodorini e saltateli con un trito di cipolla, salate e aggiungete un cucchiaio di pomodoro. Coprite con questa salsa e poca panna i fazzoletti di pasta precedentemente farciti e infornate a 180° per 15 minuti.
Preparate quindi la crema di piselli: con mezzo litro d'acqua calda, mezza cipolla vestita (con buccia), sedano, carota, un pizzico di sale grosso e prezzemolo preparate un brodo vegetale.  In una casseruola fate rosolare l'aglio in un cucchiaio di olio per pochi minuti. Togliete l'aglio e aggiungete a pioggia Farinpiù Piselli, mescolate unendo il brodo vegetale.
A questo punto siamo pronti per la presentazione finale del piatto. Sistemate la crema di piselli sul fondo, adagiatevi uno o due fazzoletti di pasta e decorate con qualche pomodorino e del prezzemolo fresco. Guarnite con un filo d'olio e servite
Eccovi alcuni passaggi:









2 commenti:

  1. buona la ricetta, e simpaticissimo e utilissimo lo sbollentatore!

    RispondiElimina
  2. Ciao Eleonora. Mi fa piacere che la trovi buona. Questo utensile per il bagnomaria è davvero molto utile. Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina