venerdì 12 agosto 2011

Spaghetti "La Torre"

Piatto Greengate

Ingredienti
350 gr di spaghetti
3 confezioni di polpa di ricci di mare Riunione
1/2 bicchiere di vino bianco
40 gr di fumetto di pesce
prezzemolo
peperoncino
una manciata di bottarga di tonno
olio extravergine d'oliva Dante
sale


Amici, in Sicilia la pasta con i ricci di mare è davvero un piatto principe della cucina isolana. La preparazione di questo piatto accomuna la Sicilia anche ad altri territori. Mi vengono in mente fra tutti la Sardegna ed anche il Salento. Normalmente gli spaghetti ai ricci di mare si preparano unicamente facendo un soffritto di olio extravergine d'oliva, aglio, prezzemolo, peperoncino. A questo si aggiungono alcune cucchiaiate di acqua di cottura della pasta e alla fine la polpa dei ricci. Il tutto viene mantecato sul fuoco con la pasta in modo da formare una crema omogenea che avvolge gli spaghetti. Ho voluto variare leggermente la ricetta originale e voglio dedicare questo piatto a un carisso amico, Giuseppe (proprietario dell'area camper La Torre a Torre dell'Orso). Con Giuseppe, durante le mie vacanze in Salento, abbiamo condiviso un piatto di ricci freschissimi di cui conservo un ricordo strepitoso

Preparazione
In un tegame, fate imbiondire uno spicchio d'aglio e del peperoncino in olio extravergine d'oliva. Bagnate con del vino bianco e quando è evaporato unite il fumetto di pesce. Verso fine cottura, aggiungete la polpa di riccio al naturale e aggiustate di sale. Intanto, avrete fatto cuocere gli spaghetti al dente. Uniteli alla salsa e mantecateli in tegame, fino a che gli spaghetti risultino perfettamente amalgamati. Servite in un piatto da portata caldo, con del prezzemolo fresco spezzettato e una spolverata di bottarga di tonno



5 commenti:

  1. che bontàààààààààààààààààààà!!! adoro la pasta con i ricciiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  2. slurppppppppppppppppppp... boni sti spaghetti

    RispondiElimina
  3. I ricci della foto, che sono stati assimilati per la stragrande maggioranza dal sottoscritto, ringraziano e salutano :)

    RispondiElimina
  4. Oh, quanto mi mancano i ricci di mare. Mio marito adora la pasta con i ricci di mare, in Giappone li mangiano in modo diverso però. Buon Ferragosto Roberta!

    RispondiElimina