lunedì 7 febbraio 2011

L'uso dei coppapasta in cucina

Fantasia, creatività, tecnologia, innovazione, qualità, sono tutti aggetti molto importanti per chi, appassionato di cucina, si mette alla prova ogni giorno alla ricerca del piatto perfetto.
Nella mia cucina gli utensili assumono grande importanza, soprattutto da quando appena arrivata a Roma ho avuto la fortuna di seguire un corso da cuochi presso una nota scuola romana. Qui ho capito quanto conti avere a disposizione lo strumento giusto al momento giusto. Un piatto cucinato perfettamente ha bisogno di una presentazione curata che lo renda appetibile agli occhi oltre che al palato. In questo un grosso aiuto è dato dai Coppapasta.

Nati tradizionalmente per ritagliare la pasta dei biscotti in forme diverse si sono evoluti ed oggi nelle cucine degli appassionati consentono di realizzare delle geometrie davvero eccezionali. Io ne possiedo di svariati: rotondi, quadrati, rettangolari e devo ammetterlo, li ho cercati per tantissimo tempo prima di trovarli disponibili in commercio. A venderli sono solitamente alcune aziende produttrici di attrezzature per il canale Ho.Re.Ca, ma è difficile rintracciarli nei negozi tradizionali. Un grosso aiuto in tal senso, ci viene dalla Guardini che dispone di una linea completa di sei Coppapasta, di forme differenti, ideali per tagliare la pasta o per impiattare in modo elegante e raffinata riso, sformati di verdure, tartare, gelatine e quant’altro la nostra fantasia in cucina ci suggerisca.
Grazie alla mia collaborazione con l’azienda, ho avuto modo di provare un nuovissimo articolo, un coppa pasta a cuore dotato di uno stantuffo che fornisce un valido aiuto nell’impiattamento e nella sformatura.
Si tratta di un utensile di grande utilità e con cui ci si può davvero sbizzarrire in cucina. Credo che la Guardini sia tra le poche aziende che abbia previsto questo particolare tipo di coppapasta con stantuffo. Normalmente, infatti, in commercio si trovano solamente i coppapasta.

L’uso è davvero semplice. Appoggiato sul piatto, lo si può riempire di riso, pasta, verdure o altri alimenti. Una volta riempito, si preme con lo stantuffo sulla preparazione e si sfila via il coppa pasta ottenendo un risultato visivo di grande effetto. La preparazione, infatti,  prende una bellissima forma a cuore, dando un aspetto "contenuto" e ordinato all'alimento impiattato.
Vi farò vedere come si usa praticamente in una delle mie ricette

1 commento: