lunedì 21 marzo 2011

Tiella di patate e cozze


Ingredienti
500 gri cozze
4 patate a pasta gialla
200 g di riso superfino carnaroli semilavorato Zangirolami
250 g di pomodorini
2 cipolle bianche
olio extravergine d'oliva Olio Acquabianca
2 spicchi d'aglio
80 g di pecorino romano grattugiato
1 ciuffo di prezzemolo tritato
sale e pepe q.b.
Preparazione
Aromatizzate 1 bicchiere di olio con l'glio schiacciato, intiepidendolo su fuoco dolce, mettete il riso a bagno in 400 g di acqua fredda, lavate con uno spazzolino le cozze, scartando quelle vuote,  fate aprire i molluschi come di consueto, in una larga padella a fuoco vivo e coperta, tenendo da parte il liquido formatosi.
Affettate finemente le cipolle, sbucciate le patate e tagliatele a rondelle.
In una casseruola dal fondo spesso (io ho utilizzato la pentola in gres della collezione Flameware di Topgres)
che si possa trasferire anche in forno, oppure di coccio, versate un filo d'olio aromatizzato, formate uno strato di cipolle, uno sottile di patate, qualche pomodorino, un pizzico di sale e pepe, quindi il prezzemolo tritato e proseguite con uno strato di cozze , una manciata di riso, una manciata di pecorino; infine irrorate il tutto con l'olio aromatizzato all'aglio. Formate allo stesso modo gli altri strati fino ad esaurimento degli ingredienti terminando con patate pomodorini e pecorino.
Condite con il restante olio, versate l'acqua di ammollo del riso, ricca di amido, fino a lambire l'ultimo strato di patate, ricordatevi però che il riso in cottura tenderà a gonfiarsi. Mettete la casseruola sul fuoco fino a che l'acqua comincerà a bollire, quindi trasferite in forno a 180° per 40 minuti circa.
La tiella dovrà riposare per 2 ore prima del servizio per permettere agli ingredienti di fondersi in un unico aroma.
Con questa ricetta partecipo al contest del blog http://zampetteinpasta.blogspot.com/ 




Eccovene un assaggino:





14 commenti:

  1. Che meraviglia Roberta!!!complimenti!!Buona settimana

    RispondiElimina
  2. questo e'un tipico piatto barese, riso,patate e cozze, buonissimo!!

    RispondiElimina
  3. Carissima Tina, mi fa molto piacere cominciare la settimana con una tua visita e con i tuoi apprezzamenti. Un bacione

    RispondiElimina
  4. simpatica e semplificata rivisitazione della "tiella barese"
    ....un bacio

    RispondiElimina
  5. Ciao Mirtilla,
    è vero. Questo piatto fa parte della tradizione pugliese ed era già da tanto che avevo voglia di provarlo. Ieri a pranzo mi sono decisa ed eccolo qua. Ha dei profumi e dei sapori di terra e di mare che mi fanno impazzire. Lo adoro questo piatto

    RispondiElimina
  6. Carissima Anna, sono felice che ti piaccia. La semplicità e la bontà di questo piatto sono davvero uniche

    RispondiElimina
  7. L'aspetto è invitantissimo, la primavera è arrivata.. vai coi piatti di pesce!!! :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. anche qui a napoli son richiestissime, a me le cozze non piacciono ma conosco persone che impazzirebbero per un piatto così ;) Buon inzio primavera

    RispondiElimina
  9. Ciao Elena, non sai che piacere mi fa vedere che sei passata a trovarmi. Colgo l'occasione per augurarti un buon inizio di primavera

    RispondiElimina
  10. Ciao Angela, peccato che non ti piacciano le cozze. Sai che ho anche visto preparare questo piatto con le vongole in sostituzione delle cozze? Magari, così, anche tu potresti apprezzarlo, sempre che ti piacciano le vongole. Un bacio

    RispondiElimina
  11. La tiella è un piatto che ancora non ho preparato, seppure mi piace molto!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Caterina, ti invito davvero a provare questo piatto. E' squisito, molto semplice nella preparazione e poi ha tutto il gusto delle cose buone di una volta.

    RispondiElimina
  13. Ciao!!! Grazie per avermi mandato questa ricetta!!!
    Non la conoscevo, ma mi sembra proprio buona!!!
    A presto

    RispondiElimina
  14. Si Laura, ti assicuro che è un piatto che merita di essere preparato almeno una volta

    RispondiElimina