martedì 22 novembre 2011

Cavatelli con broccoli arriminati e muddica


Amici, questo piatto come potete capire dal nome ha origini prettamente siciliane. Nella nostra bella isola molto spesso gli ortaggi, ma anche il pesce e la carne si sposano con preparazioni dove acciuga, pangrattato e caciocavallo sono talvolta presenti e regalano ai piatti dei profumi e dei sapori davvero inimitabili. Vi consiglio di provare qualche volta a seguire questo tipo di ricette e magari a variarle con ingredienti a vostra scelta


Ingredienti
400 gr di cavatelli
un broccolo romanesco
una manciata di uva passa
una manciata di pinoli
uno spicchio d'aglio
alcune acciughe salate
olio extravergine d'oliva
caciocavallo grattugiato
pangrattato
sale e pepe

Preparazione
Mettete a bollire il broccolo in acqua salata, dopo averlo lavato con cura e diviso in cimate. Una volta cotto scolatelo. In un tegame, versate poco olio extravergine d'oliva, fate rosolare l'aglio e le acciughe e con una forchetta mescolate fino a che si saranno dissolte. Aggiungete le cime di broccolo e fatele saltare per bene. Da ultimo unite anche l'uva passa e i pinoli e lasciate cuocere ancora per 5 minuti. In un padellino, intanto, rosolate
il pangrattato in poco olio. Cuocete la pasta e una volta al dente, versatela nel tegame con i broccoli. Mescolate e spadellate per pochi minuti. Una volta che la pasta si sarà insaporita, versatela in un piatto da portate e cospargete con il pangrattato tostato e del buon caciocavallo grattugiato

3 commenti:

  1. Che buono!! Un piatto amatissimo dal sapore siciliano.. w i vruoccuoli :)

    RispondiElimina
  2. Grazie amiche ad entrambe. I piatti della tradizione sono sempre i migliori

    RispondiElimina