lunedì 21 novembre 2011

Risotto con riduzione di Asti spumante e Fiordifrutta alle corniole

Ingredienti per 4 persone 350 gr di riso superfino Carnaroli 50 gr di scalogno 150 gr di burro 1 lt di Asti Spumante 1,5 lt di brodo di carne 150 gr di Parmigiano reggiano un vasetto di Fiordifrutta alle corniole pepe di Sarawak sale Per la riduzione al vino rosso: 300 ml di vino rosso uno scalogno burro quanto basta 1 rametto di timo fresco 100 ml di brodo di carne 2 cucchiai di miele sale e pepe

Preparazione Fate cuocere l’Asti spumante per ridurlo fino a un quinto. Intanto, soffriggete lo scalogno tritato con 30 gr di burro e in seguito versate il riso lasciandolo tostare per 3 minuti. Sfumate con l’Asti spumante, aggiungete due mestoli di brodo e cuocete a fuoco moderato, mescolando di tanto in tanto. Man mano che il riso si asciuga, unite ancora brodo. A ¾ della cottura aggiungete Fiordifrutta alle corniole di Rigoni di Asiago e mescolate fino a farla amalgare con il riso. Al termine della cottura, mantecate con il restante burro, la riduzione di Asti spumante e un pizzico di sale. Servite il vostro risotto con una spolverata di pepe di Sarawak e una riduzione al vino rosso che otterrete come segue: rosolate lo scalogno tritato con una noce di burro, insaporite con il timo, versate il vino, il brodo e il miele e fate bollire fino a ridurre il liquido a un quarto. Regolate di sale e pepe e ultimate la cottura portando la salsa a una consistenza sciropposa Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Rigoni di Asiago che ha per tema "Un risotto che profuma di bosco

3 commenti:

  1. Con l'Asti Spumanti, che delizia! Sento già il profumo Roberta! Un abbraccio da Roma.

    RispondiElimina
  2. Original e profumato! Complimenti!

    RispondiElimina