venerdì 18 gennaio 2013

Un tris di piatti per un romantico buffet a due


Se c'è una cosa che non mi piace fare è preparare sempre gli stessi piatti in cucina. Quando per mancanza di tempo sono costretta a ripiegare su piatti per così dire un pò monotoni, devo ammettere che la cosa mi da un po' fastidio. Quando però ho un pò di tempo in più mi piace trovare delle idee nuove per dei piatti che prima di ogni altro devono soddisfare me stessa. E' il caso di questo tris che ho preparato per un buffet che in realtà prevedeva solo due invitati, ovvero io e mio marito. E' divertente cenare avendo la possibilità di scegliere cosa mettere nel piatto. Ecco allora cosa ho preparato: zucca con uvetta e mandorle; insalata di salmone e germogli; tartellette al radicchio

Ingredienti

Per la zucca con uvetta e mandorle:
250 gr di zucca
1 scalogno
50 gr di uva sultanina
40 gr di mandorle a filetti
120 ml di brodo vegetale
20 ml di olio d’oliva
sale e pepe

Per l’insalata di salmone e germogli:
200 gr di germogli di soia
1 pompelmo rosa
6 fette di salmone affumicato
50 ml di olio extravergine d’oliva
3 gocce di succo di limone
1 rametto di finocchietto
sale e pepe

Per le tartellette di radicchio rosso:
1 disco di pasta brisèe
200 gr di formaggio fresco spalmabile
40 gr di burro
1 cespo piccolo di radicchio di Treviso
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione
1)In una padella versate l’olio con lo scalogno tritato, fatelo appassire a fuoco dolce con 2 cucchiai di acqua. Aggiungete i dadini di zucca, rosolateli e bagnate con il brodo caldo, portandoli a cottura per 5 minuti. Aggiungete alla zucca l’uvetta (già ammollata), salate. Trasferite la zucca in una ciotolina e servitela con le mandorle a filetti.
2)Sbucciate il pompelmo, ricavatene degli spicchi e raccogliete il succo in una ciotolina. Preparate una salsina con olio, succo di pompelmo, succo di limone, sale e pepe. In un piatto sistemate il salmone e gli spicchi di pompelmo. Irrorateli con la salsa e completate con del finocchietto
3)Tagliate il radicchio a listarelle sottili, lavatele e asciugatele. Rosolatele con un filo d’olio per 5 minuti, salate. In una ciotola lavorate il formaggio con il burro fuso, fino a renderlo cremoso. Suddividete la pasta brisèe in stampini monoporzioni, bucherellate la pasta con una forchetta. Farcite con la crema di formaggio e completate con le listarelle di radicchio. Infornate 20 minuti a 180°.


2 commenti:

  1. Io con un antipastino così,mi sentirei appagata. Complimenti


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina