lunedì 8 aprile 2013

Baba ganush



Per la rubrica, Tempo di fusione, la ricetta che abbiamo preparato insieme io e la mia compagna di viaggio Sally chef, è un piatto dal gusto medio orientale, chiamato Baba ganush, anche conosciuto come moutabal.
Si tratta di un antipasto freddo davvero facilissimo da preparare e perfetto per l'imminente stagione calda. E’ simile all' humus, però viene preparato con la polpa di melanzana come base, invece che con i ceci.
Per i curiosi, in arabo, "baba" significa padre e "ghanoush" significa viziati. Questo piatto è uno fra i più popolari nei paesi arabi, ma è anche un antipasto comune sulle tavole degli ebrei sefarditi. In Israele, è noto come insalata di melanzane, o Salat Hatzilim. A volte è fatta con peperoni arrosto, e spesso maionese, aggiunta per dare ricchezza, ma le varianti sono davvero tantissime. In ogni caso si tratta di un piatto gustosissimo, senza ombra di dubbio vegano, dal gusto tutto naturale. E' perfetto servito con dei crostini di pane, oppure con pane pita o cracker.
Ni ci siamo divertite a prepararlo in due varianti, partendo sempre da una base comune. Eccovi le ricette:

Ingredienti per 4 persone
Difficoltà: facile
Tempo di cottura: 1 ora e 10 minuti

5 melanzane medie / 600 gr. di polpa cotta
125 gr. di yogurt
2 cucchiai di thain
1 spicchio d’aglio
1/2 limone spremuto
2 pomodori
1 cetriolo
1 ciutffo di prezzemolo
qualche pizzico di semi di cipolla ( opzionale )
sale
Olio e.v.
paprica dolce ( opzionale )

Preparazione

1. Mettete le melanzane intere a forno medio alto sino a quando diventeranno molli e si cuoceranno (Circa 1 o 2 ore a 180 gradi a seconda delle dimensioni)



2. Una volte cotte, fatele intiepidire, apritele in due per lungo e con un cucchiaio raccogliete la polpa e lasciatela scolare in uno scolino in frigo



3. Una volta fredda, trituratela assieme a 2 cucchiai di crema di sesamo thain, un vasetto di yogurt naturale, uno spicchio d’aglio, paprika e circa mezzo limone spremuto. Controllate di sale e poi stendetelo su un piatto.






4.Tagliate dei pomodori a cubetti (privando dei semi se volete) e un cetriolo, sempre a cubetti. Guarnite con queste verdure e una spolverata di prezzemolo battuto e aggiungete anche dei semi di cipolla


5. Finite il piatto con olio extravergine d'oliva e servite con pan pitta o crostini di pane




Seconda variante

Ingredienti:
500 gr di melanzane
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di tahina
succo di 1 limone (potete tenere da parte qualche filetto di buccia per decorare)
1 cucchiaino di chili in polvere
1 cucchaino di cumino
1 cucchiaio d’olio evo
prezzemolo

Preparazione
1. Procedete per la cottura delle melanzane come nella prima versione.

2. Quando le melanzane saranno raffreddate sbucciatele, strizzatele bene ed inseritele nel robot da cucina assieme a aglio (se preferite privato dell’anima), succo di limone, tahina, chili, cumino e olio.

3. Frullate il tutto in modo da ottenere una crema dalla consistenza piuttosto densa

4. Impiattate e guarnite con prezzemolo tritato, zeste di limone e un filo d’olio evo.
Servite con pane pita o crostini caldi





4 commenti:

  1. Un piatto tutto da scoprire!!!

    RispondiElimina
  2. questa ricetta mi incuriosisce parecchio..

    RispondiElimina
  3. Molto buona, mi piacerebbe provarla. Complimenti!!!!

    RispondiElimina
  4. E' davvero invitante la proverò sicuramente!!

    RispondiElimina