martedì 8 marzo 2011

Spaghetti al nero di seppia


Ingredienti per 4 persone
Per la pasta:
350 gr di semola di grano duro Molino Chiavazza
3 uova
un pizzico di sale
Per il sugo:
1 seppia grande
1 spicchio d'aglio
una confezione di pomodoro pelato
olio al peperoncino
prezzemolo
un bicchiere di vino bianco
sale
Preparazione

Prepariamo i nostri spaghetti: su un piano da lavoro versate la farina, fate una fontana e versate al centro le uova e un pizzico di sale. Impastate con cura e ricavatene una palla che metterete a riposare il frigo per mezz'ora. Manualmente o con l'aiuto di una macchina per la pasta, ricavate prima delle sfoglie e poi degli spaghetti
Procediamo quindi alla preparazione del nostro sugo.
Acquistate una seppia chiedendo al negoziante di pulirla per bene, lasciandovi la sacca con il nero. Con un coltello da cucina, ricavate dalla seppia tante listarelle. In una padella versate l'olio al peperoncino e fate rosolare uno spicchio d'aglio, aggiungete le listarelle di seppie e fate saltare. Bagnate col vino bianco e lasciate evaporare. Intanto, passate al mixer i pomodori pelati e uniteli alla seppia.. Salate e fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco moderato. Cinque minuti prima della fine della cottura, rompete la sacca del nero e versatela nel tegame con il sugo. Mescolate con cura. Da ultimo, cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela e unitela al sugo. Fate mantecare sul fuoco e servite aggiungendo ancora un filo d'olio al peperoncino e del prezzemolo fresco 

2 commenti:

  1. un classico che piace sempre :)

    RispondiElimina
  2. E' vero, è uno di quei piatti che non passeranno mai di moda

    RispondiElimina