martedì 12 marzo 2013

Cucina italiana 2.0: Risotto al limone e rosmarino di Giulia Scarpaleggia



Cari amici appassionati di cucina e web, come sapete in questi giorni è uscito in tutte le librerie il mio nuovo libro "Cucina italiana 2.0". Essendo un libro social sotto ogni aspetto, sono qui a discutere con chi ne avrà piacere di cucina e in particolare di alcune delle ricette presenti sul blog. Oggi è la volta di un piatto fantastico, un risotto al limone e rosmarino che porta con sé tutto il gusto della primavera. L'autrice della ricette è una blogger toscana d'eccezione, Giulia Scarpaleggia.
Quando Giulia mi inviò più di un anno fa questa ricetta rimasi subito affascinata dalla bontà di questo piatto e la foto come ben potete notare parla già da sé.
Potete trovare la ricetta completa di ingredienti e preparazioni sulla pagina facebook dedicata alla condivisione, ovvero "Cucina italiana 2.0".
Vorrei tanto che ci faceste sapere le vostre impressioni sul piatto, come lo preparereste, quali prodotti vi piacerebbe utilizzare, insomma tutte le vostre impressioni, perché la cucina è pura condivisione.
Intanto, visto che il piatto si presta benissimo alla stagione, oggi ne ho approfittato e l'ho preparato, apportando una piccola variante. Ho aggiunto dei carciofi, tagliati a julienne e leggermente saltati in poco olio. Li ho aggiunti a metà preparazione e ho completato la cottura. Il risultato è stato eccellente
Grazie Giulia per questa magnifica ricetta

Ecco la mia variante

4 commenti:

  1. fantastico!! e ottima presentazione :)

    RispondiElimina
  2. ma che bella ricettina...e che magnifica presentazione!
    bacione
    ps: solo per ricordati il mio nuovo contest...ricco premio in palio....un viaggio a Budapest! Ti aspetto da me...se ti va!

    RispondiElimina
  3. Ho ordinato il libro su Ibs e mi sta facendo attendere per la consegna! Sgrunt! Non vedo l'ora di dire "E' mio!" e divorarlo in tutti i sensi! Nel frattempo posso solo dirti che ad occhio la tua variante mi sembra davvero buona e bella la presentazione!

    RispondiElimina