lunedì 4 febbraio 2013

Puntarelle in salsa di alici


Oggi, per il consueto appuntamento con la Scuola di cucina Slow Food ho scelto di provare una ricetta che potete trovare nel Volume "Verdure e legumi" che mi è particolarmente cara, poichè si tratta delle Puntarelle in salsa di alici, un piatto che da quando vivo a Roma ho imparato ad apprezzare. La ricetta in questione è della trattoria Tra Tram di Roma
Le puntarelle in salsa di alici, sono uno dei contorni tipici della cucina romana. Si ricavano dai cespi di un tipo di insalata catalogna, raccolta verso Febbraio-Marzo, periodo in cui si formano i germogli caratteristici, ovvero le "puntarelle", che devono essere corti, teneri e carnosi. La tradizionale ed appetitosa insalata è diventata uno dei piatti più gustosi della cucina romana.
I romani, d'altro canto, hanno sempre nutrito una gran passione per verdure ed ortaggi d'ogni tipo. Le puntarelle hanno una consistenza croccante e un gusto un po' amarognolo e una loro particolarità è che lasciandole in ammollo in acqua ghiacciata, assumono un aspetto arricciato che tra l'altro contribuisce in parte a privarle del sapore amarognolo.

Ingredienti
4 etti di puntarelle
1 spicchio d'aglio
6-8 alici (acciughe) sott'olio
1 cucchiaio di aceto
olio extravergine d'oliva
sale

Preparazione
1. Lavate le puntarelle e lasciatele in ammollo in acqua fredda per un'ora.

2. Realizzate il condimento, pestando nel mortaio o frullando nel mixer le alici con l'aglio, l'olio, il sale e qualche goccia di aceto fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo.

3. Una volta arricciate, le puntarelle vanno tolte dall'acqua, scolate e poste in un'insalatiera. Si servono con la salsa di alici

Nota. Se non riuscite a trovare le puntarelle, mondate due cespi di cicoria catalogna, per un totale di un chilo e mezzo di peso, scartando le foglie verdi esterne e le parti dure e legnose. Private ogni ramo delle foglie e, dopo averle tagliate a striscioline di 10 centimetri, ammollatele per un'ora in acqua fredda finchè non si saranno arricciate



3 commenti:

  1. adoro le puntarelle...non amo però pulirle!!!
    ottime cara!
    bacio

    RispondiElimina
  2. buonissime e grazie per l'alternativa..
    baci

    RispondiElimina